La stanza di alabastro

 

E' un monologo, una sorta di flusso interiore costruito con alcune poesie (tradotte dallo stesso Malosti) e con brani di lettere (nella traduzione di una delle maggiori studiose italiane di letteratura americana, Barbara Lanati) affidati all'interpretazione di Roberta Bosetti. Ad accompagnare l'attrice vi sono le musiche e ì suoni di Ezio Bosso.