La felicità non costa niente

 

 

A sconvolgere la vita di Sergio, architetto sposato, con amante e tanti amici, è un incidente d'auto. È il fattore scatenante che gli fa rimettere in discussione la sua vita. Sergio abbandona tutte le sue certezze e intraprende un vagabondaggio solitario in cui incontra Sara. Un incontro ingannevole e fugace che lo lascerà di nuovo solo. A questo punto sarà Gianni, un suo vecchio dipendente, a fargli da guida verso la conquista della felicità.